fbpx

SKY ADV MANAGER:

ADV IN TV PER PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Come abbiamo visto in precedenza, Sky Adv Manager è la piattaforma messa a disposizione dal colosso della televisione per poter inserire all’interno della propria campagna di advertising anche la tv ma non solo.

Nei precedenti articoli (puntata 1 e puntata 2 ) abbiamo parlato delle opportunità digitali di Skky adv manager, mentre oggi, nel capitolo finale, dove peraltro pubblicheremo anche la lista dei siti afferenti alla piattaforma, parleremo del core business di Murdoch: la TV.

Questa è forse la novità più grande. Mentre fino a qualche tempo fa, ma anche oggi, era possibile vedere i propri messaggi pubblicitari in Tv passando solo per le direzioni commerciali delle varie reti, con Sky Adv Manager sarà possibile gestire con il proprio social media manager la presenza del tuo brand su Canale 8 e Cielo.

Hai capito bene, con questa piattaforma potrai inserire dei banner all’interno dei programmi televisivi dei due canali che rimarranno impresse per 20 secondi nelle fasce di maggiore affluenza del pubblico che sceglieremo.

Vediamo i semplici passi da fare:

1. Scegli campagna: come nelle precedenti tipologie, ance in questo caso ci sarà da cliccare sul “+” per iniziare una nuova campagna e darle un nome.

  1. Addressable Tv: nominata la campagna, ci troveremo nella schermata nella quale scegliere il tipo di campagna e andremo a cliccare su Addressable Tv e confermiamo.

 

Sky adv addressable tv

  1. Durata della campagna: una volta scelta la campagna dovremo indicare al sistema il periodo di durata della stessa e procedere confermando.

 

4. Profilazione: questo è un passaggio chiave. Nella schermata successiva infatti andremo a scegliere quale sarà la nostra macro profilazione per        poter far apparire in sovra impressione i nostri banner. Le opzioni sono due: per interessi o per area geografica. La prima, quando andremo a pianificare nei dettagli la campagna, ci porterà a poter scegliere il nostro pubblico sulla base degli interessi sia per il nostro prodotto che per tipologia di programmi visti. La seconda invece ci consente di dare alla nostra campagna un carattere geolocalizzato, divenendo dunque uno strumento di grande valore anche per le piccole imprese.

Canale 8 e Cielo Pubblici

  1. Il budget: dopo aver confermato come al solito, la schermata successiva ci porta alla definizione del budget. Come puoi vedere c’è una soglia di partenza pari a 500 euro, prezzi mai visti per una Tv, che potrai in ogni caso modificare una volta che entrerai nei particolari della campagna. Conferma e va avanti.

budget

 

  1. Riepilogo e pianificazione: questa prima fase è terminata e dopo una schermata di riepilogo, con i dettagli sulla colonna di destra, possiamo dunque accedere all’interno della pianificazione dettagliata della campagna dove tutti i parametri precedenti potranno essere cambiati.

 

 Riepilogo

  1. Pianifica e conferma il budget: a questo punto abbiamo una fotografia di quanto percorso finora, ma Sky Adv Manager ci fa andare ancora più in profondità. Nella schermata che vedi in basso, ci consente di scegliere un’area di pianificazione e più dettagliati interessi del nostro pubblico, ci consente di modificare tutti i parametri visti in precedenza ma soprattutto ci consente di effettuare delle simulazioni sul budget. Gli indicatori presenti sono relativi alle impression potenziali totali rispetto al pubblico scelto, il CPM (costo per mille impressions), le impressions che andremo a ottenere con il budget indicato, nonché il SOV, ossia la percentuale dei potenziali clienti per il tuo brand. Quest’ultimo è un parametro di Sky Adv Manager, mentre gli altri sono Kpi comuni. Come detto qui sarà possibile vedere come cambiano gli indicatori al variare del budget e avere un’idea di massima di ottimizzazione dell’investimento. Una volta definito il tutto, conermiamo il budget.

 Pianificazione campagna

  1. La grafica: confermato il budget non ci resta che atterrare sulla schermata di caricamento del banner che vogliamo compaia al pubblico scelto. Le misure e i formati sono indicati nei campi di caricamento e il tipo di file dovrà essere sia un png sia il formato lanner a slides di photoshop, dunque un psd. Potrai vedere già la simulazione del risultato.

 Grafica campagna

 

  1. Arrivati a questo punto la tua azienda è in Tv.

 

Alla prossima!

Pin It on Pinterest

Share This